Il Cane rifiuta le crocchette? 5 consigli da adottare.

#1 Cane che non mangia le crocchette 2018 10 23

Dilemma amletico che affligge migliaia di padroni di Cani! Hai scelto le crocchette migliori per il tuo Cane e “LUI” si rifiuta categoricamente di mangiarle!

Oggi rispondiamo ad una domanda inviataci da Giovanna, una nostra follower che ci ha scritto all’indirizzo community@pets-us.eu  .

Giovanna non riesce ad abituare Arturo  (Bouledogue  Francese) a mangiare le crocchette perché il cane preferisce mangiare solo umido.

Buongiorno amici di Pets & Us! Vorrei abituare il mio Arturo, un Bouledogue Francese di 2 anni a mangiare le crocchette in alternativa all’umido. Arturo apprezza soprattutto la pappa umida ma mi è stato consigliato dal Veterinario di nutrirlo anche con delle crocchette per migliorare la sua igiene orale. Ringrazio anticipatamente per l’attenzione e per l’eventuale risposta.  Giovanna.

Cara Giovanna esistono in commercio ottimi alimenti umidi completi ma somministrare almeno 1 volta al giorno le crocchette al tuo Cane sarà salutare in quanto perlomeno pulirà i denti per mezzo dell’azione meccanica che le crocchette eserciteranno sui denti durante la masticazione.

Pertanto Giovanna ti elenchiamo alcuni comportamenti da adottare per far modo che  Arturo non rifiuti di sgranocchiare le crocchette che hai scelto con attenzione e perizia :

  1. Arturo non dovrebbe mai essere in sala da pranzo con te durante i tuoi pasti per non imparare a Mendicare il cibo mentre tu mangi;
  2. Ad Arturo bisognerebbe dare razionate le crocchette in vari pasti durante il giorno per far si che non ci sia un’abbondanza in un solo pasto perché un pasto troppo abbondante lo indurrebbe a farne avanzare sempre un pochino, perché lasciando le crocchette tutto il giorno nella ciotola le stesse potrebbero perdere il sapore ed irrancidirsi risultando poco appetibili, perché il razionamento permetterà di fargli capire che fino al prossimo pasto non ne avrà altre;
  3. Dopo avere lasciato le crocchette a disposizione per un lasso di tempo ragionevole (5 massimo 10 minuti) per essere mangiate, le stesse dovranno essere tolte e non più riproposte sino al pasto successivo;
  4. Per Arturo il pasto non deve essere considerato un gioco o un premio ma un momento dove lui dovrà saziare la sua fame sino al pasto successivo, quindi niente giochi durante i pasti ma serietà e semmai una ricompensa in coccole, o con un succulento  premio dopo che avrà mangiato tutto.
  5. Sarebbe indicato anche che Arturo ricevesse i pasti dalle solite persone sia per una situazione di “disciplina” che di sua sicurezza. Infatti Arturo imparerà a non accettare il cibo da tutti… malintenzionati compresi, i malintenzionati tra l’altro potrebbero minare anche alla sicurezza della tua famiglia, visto che il cane oltretutto è anche un fedele guardiano del tuo nucleo famigliare.

 

#2 Cane che non mangia le crocchette

Vedrai Giovanna che Arturo dopo qualche giorno dovrebbe imparare i tempi e mangiare nei momenti opportuni la crocchette.

Infine ti consiglio di provare delle crocchette Grain Free con Minimo il 50% di Carne o di Pesce che conferiscono alle stesse ottimo sapore ed appetibilità; queste caratteristiche sono presenti ad esempio nelle Crocchette 4Dogs Grain Free delle quali ti rimetto a seguito il link  >>> http://bit.ly/2OygOyi .

Se anche tu come Giovanna hai bisogno di un consiglio, o hai un problema con il tuo animale domestico, scrivi a community@pets-us.eu

Photo by michael schaffler on Unsplash

Photo by S A R A H ✗ S H A R P on Unsplash

 

Il giorno più stressante per i nostri animali domestici è…

anusha-barwa-428445-unsplash

Photo by Anusha Barwa on Unsplash

Premettendo che non c’è nessuna base scientifica che provi quanto supposto in questo articolo, vi siete mai chiesti quale potrebbe essere il giorno più stressante per i nostri animali domestici?

Magari potrebbe essere proprio il sabato! Il giorno durante il quale siamo abituati a fare le grandi pulizie aprendo finestre, accendendo l’aspirapolvere e spostando i mobili. Magari chiudendo anche il nostro amico in un locale per non farlo scappare sul pavimento appena lavato!

Gli animali domestici amano la routine e le certezze che sicuramente hanno nei giorni della settimana, dove i loro padroni e padroncini sono al lavoro o a scuola e tutto sommato l’ambiente dove vivono è tranquillo per la maggior parte del giorno.

Ma quando sono tutti a casa?

L’ insieme di rumori, agitazione, spostamenti potrebbero recare disturbo ai nostri animali domestici. Se poi aggiungiamo che vogliamo magari pulirli (ben bene) con un bagnetto, o spazzolarli, toelettarli ecc. tutto questo potrebbe aumentare lo stress.

Per esempio il mio Maltese, che è abituato a rimanere a casa da solo durante il giorno, il sabato quando tutta la famiglia è a casa non può dormire quanto vorrebbe e nel silenzio perché c’è un continuo via vai e l’aspirapolvere acceso per tutta mattina (cosa che odia molto). Arriva sera ed è molto stanco e scocciato.

É anche vero che il sabato e la domenica sono giornate dedicate anche alle passeggiate, alle coccole sul divano e ai giochi.

E’ quindi sicuro che con la loro saggezza innata sanno che il sabato tutto sommato è un giorno che oltre alle scocciature avranno anche tante gratificazioni.

Anche il vostro animale domestico soffre la vostra presenza durante il weekend?

Vi è mai capitato di vederlo stanco o spazientito?

Scrivici la tua esperienza a community@pets-us.eu

alex-bertman-502103-unsplash

Photo by Alex Bertman on Unsplash

Ci hanno scelto loro e noi li abbandoniamo?

Ci hanno scelto loro e noi abbiamo il coraggio di abbandonarli? Anche noi siamo stati scelti dalla nostra amata #FayAussie! Ricordiamo infatti che i primi di febbraio del 2014 quando ci siamo recati da Valentina per scegliere il cucciolo da adottare, è stata proprio #FayAussie a scegliere Simona.Noi ci siamo innamorati subito dei suoi occhioni Blu e dal suo Nasino con le macchiette Rosa! Anche i nostri amici hanno avuto la stessa accoglienza dal Cane o Gatto che hanno adottato. Gabriele, Simona e tutti i loro amici non abbandoneranno mai il proprio compagno di vita e di avventure. Sicuramente avrete spesso guardato negli occhi il vostro animale domestico e negli stessi occhi avrete intravisto un Universo di Amore nei vostri confronti. Non si deve abbandonare mai nessuno, soprattutto chi vi ama…non potremmo mai dimenticare anche la nostra miciona #KellyChatNoir. Buon Amore a tutti da Gabriele e Simona. http://www.pets-us.eu

Perché il mio Cane perde il pelo anche in Inverno? 4 Utili Rimedi.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma perché il mio Cane perde così tanto pelo anche d’inverno? Chissà quante volte vi siete posti questa domanda! Tralasciando problemi di salute della pelle che causano la perdita di pelo (tipo le dermatiti) dei quali è meglio che se ne occupi un Medico Veterinario, una causa è che magari il vostro Cane per la maggior parte del tempo vive in ambienti caldi. Infatti il metabolismo di ogni animale che vive all’aperto, seguendo il cambiamento delle temperature esterne, provvede a dotarlo di un pelo che lo protegga dal freddo. Più le temperature si abbassano e più il manto peloso si modifica per “Tenere al Caldo” il Cane. Il manto di un cane che vive in casa pertanto tende a perdere in continuazione i peli perché ritenuti “Non Necessari” per proteggerlo dal freddo. Pur sembrando una considerazione semplice, questa è la realtà. Tenete pertanto sempre il vostro cane con voi in casa perché è una buona abitudine, mentre per limitare la perdita eccessiva vi posso dare 4 Consigli:

  • Spazzolate più volte la settimana il vostro Cane per rimuovere i peli “Superflui” e dare modo al manto di “Respirare” e “Rafforzarsi”;
  • Somministrare al Cane Alimenti ricchi e con un “Buon Rapporto” di grassi Omega 3 ed Omega 6;
  • Se date una dieta casalinga somministrate al Cane “Olio di Salmone” o se volete spendere un po meno “Olio di Fegato di Merluzzo”;
  • Se volete somministrare Grassi Omega 3 ed Omega 6 appetibili e pronti all’uso esistono anche Snacks funzionali, Perle, Liquidi, Paste, e tanti altri prodotti appetibili ed apprezzati.

I prodotti sopra elencati sono disponibili nel nostro negozio We & Pets di Zanica Bg in Via Padergnone 36 (info 035671198), dove troverete del personale specializzato che vi consiglierà e spiegherà nel dettaglio il prodotto più adatto per il vostro cane. Gabriele Albani.

https://www.facebook.com/WeAndPetsZanica/

https://www.google.it/maps/place/Via+Padergnone,+36,+24050+Zanica+BG/@45.6412309,9.6918098,16z/data=!4m5!3m4!1s0x47814fe1c19803db:0x58a4663e73414847!8m2!3d45.6435712!4d9.6935157?hl=it

#2 Cani in Formula1, Lewis Hamilton e Roscoe il suo Bulldog Inglese.

Lewis Hamilton il 3 volte campione di Formula 1 non si separa mai dal suo Roscoe un Bulldog Inglese maschio che lo accompagna in ogni parte del mondo dove Lewis gareggia con e contro i migliori piloti dell’ automobilismo mondiale. Lo porta in aereo, lo porta nei box, lo porta sempre ed ovunque con se. In questo filmato lo vedrete in varie situazioni in compagnia di Roscoe che a quanto pare ha la capacità di rilassarlo in momenti di alta tensione. Gabriele Albani.

( fonte https://youtu.be/PBFi5YidM6g )

#1 Totò ed i Canili Romani… il cane come cuore è tra il Bambino e l’Angelo.

 

Totò e Franca FaldiniTotò al Canile

2017 08 06

Inizia oggi una rubrica specifica del nostro blog We & Pets dove Gabriele o Simona raccontano il rapporto dei Personaggi Famosi con i loro Animali Domestici. Oggi si parte con il Mitico Comico Napoletano Totò. Antonio de Curtis (questo è il suo nome) oltre ad essere un’attore comico amato da varie generazioni di Italiani e non solo, era anche un’ amante di ogni tipo di animale, sopratutto di Cani. Infatti in collaborazione con una sua collega attrice Franca Faldini aveva acquistato un canile alle porte di Roma e l’aveva dotato di ogni servizio utile al soggiorno ed alla cura dei cani randagi raccolti per strada. Cercando nel web ho trovato un filmato Rai dell’intervista registrata durante la visita di Totò e Franca Faldinie al canile da loro sostenuto. Buona visione. Gabriele Albani.

( fonte https://www.youtube.com/watch?v=47m7dchXQaY )

Polpette avvelenate Blu, ma anche Rosse, o peggio ancora con oggetti taglienti!

Polpetta di Carne con Metaldeide
ATTENZIONE questa è la tipica Polpetta di Carne per Cani AVVELENATA con METALDEIDE

A chi non piace passeggiare all’aperto con il proprio cane e vederlo felice?

Purtroppo ci sono però malintenzionati che spargono nell’ambiente Polpette Avvelenate per Cani!

Nel passato il veleno più utilizzato era il Veleno per Topi nelle sue più ampie varianti.

Purtroppo da qualche tempo in alternativa ai Veleni per Topi vengono utilizzati i veleni Lumachicidi a base di Metaldeide.

Il cambio è avvenuto perché le aziende che producono Veleni per Topi stanno realizzando prodotti con repellenti che rilasciano un sapore sgradevole e con più bassa tossicità verso Cani e Gatti.

Per questo motivo l’Avvelenatore (a questo punto purtroppo informato) ha cercato e trovato nuovi veleni più letali per gli animali domestici.

Il Veleno per Lumache a base di Metaldeide infatti risulta appetibile e soprattutto non  ha dei componenti che salvaguardino l’Avvelenamento degli Animali Domestici.

Perché? :

  1. Perché è stato formulato per essere sparso negli orti in quantità limitate per eliminare infestazioni di Lumache;
  2. Perché alle Lumache basta mangiarne 1 pellettino per avvelenarsi, mentre per una Polpetta Avvelenata per Cani ne viene inserita una quantità notevole;
  3. Perché non ha sapori sgradevoli agli Animali Domestici pertanto può indurre gli stessi a mangiare più Polpette o Bocconcini.
Metaldeide
ATTENZIONE questa è METALDEIDE! Se la vedete presente in qualche Polpetta Sospetta non fate avvicinare il cane!

A questo punto come ci si deve comportare?

  1.  Meglio non lasciare libero il Cane in zone che non conosciamo;
  2. Abitua il Cane a non rovistare sempre in terra e se nel caso il Cane raccolga qualcosa da terra toglierlo subito dalla bocca magari barattandolo con un premietto a lui molto gradito (ti consigliamo di portare sempre qualche premietto con te quando esci con il Cane a passeggiare);
  3. Se vedi delle Polpette con Puntini blu, Panini con Puntini Blu, qualsiasi cosa commestibile con Puntini Blu, si tratta appunto di Metaldeide ed è la prima informazione che devi comunicare al Medico Veterinario in caso di ingestione delle stesse;
  4. Se vedi delle Polpette con pezzetti rossi, Panini con Pezzetti Rossi, qualsiasi cosa commestibile con pezzetti rossi, si tratta molto probabilmente di Veleno per Topi ed è la prima informazione che devi comunicare al Medico Veterinario in caso di ingestione delle stesse;

Purtroppo i malintenzionati spesso assemblano anche Polpette con Lamette per Barba, Polpette con Vetro o altri oggetti taglienti che spesso arrecano più danni del veleno, perché se portato tempestivamente da un Veterinario, se esso somministrerà l’antidoto tempestivamente il cane avrà parecchie possibilità di salvarsi da un’avvelenamento.

Ti Raccomandiamo di  non perdete mai di vista il tuo Cane e se noti qualcosa di sospetto avvisa subito più gente possibile tramite i social network, le autorità e se puoi metti degli avvisi di pericolo nella zona il più presto possibile.

Ti auguriamo di trascorre tanti momenti felici in compagnia del tuo Cane e di fare con lui delle bellissime e salutari passeggiate.

Ti è piaciuto l’articolo? Metti un Like e se vuoi visto l’importanza dell’argomento condividilo.

Se vuoi seguirci ci trovi anche sulla   Pagina Facebook : PetsAndUsEu

 

 

Perche il mio Cane non mangia o… mangia poco volentieri?

Cane che non mangia

Spesso i clienti in negozio mi dicono che il proprio Cane non mangia il prodotto che gli ho consigliato. Io però chiedo subito a loro se il Cane non mangia assolutamente, o se mangia poco volentieri il prodotto consigliato. Se il Cane non mangia assolutamente il cibo scelto è perché evidentemente non è di suo gradimento e probabilmente non lo mangerà mai! Se invece il Cane lo mangia quando ne ha voglia e senza convinzione, comunque lo mangia ma al cliente non dà la soddisfazione di vedere svuotare la ciotola in pochi attimi. Anche il Cane ha le sue preferenze, spesso per come per noi umani i prodotti più apprezzati sono quelli meno salutari. E’ importante sapere che più i prodotti sono Naturali e Costosi, meno hanno esaltatori di sapore e meno vengono mangiati volentieri. Purtroppo i prodotti più economici hanno spesso un gusto ed un profumo più gradevole al Cane, pur contenendo degli ingredienti di qualità bassa, sopratutto cereali. In commercio attualmente sono disponibili molte varietà di cibi di ogni gusto e pezzature per poter appagare i gusti anche dei cani più difficili. Quando avrete scelto il prodotto migliore per il vostro Cane, però dovrete adottare alcuni comportamenti che porteranno lo stesso a mangiare il cibo nei momenti da voi stabiliti della giornata e sopratutto nei tempi stabiliti.

  • Il Cane dovrà mangiare dalla sua Ciotola e non dalle vostre mani;

Gabriele Albani We & Pets Animali Zanica (Bergamo) http://www.facebook.com/WeAndPetsZanica

7 Consigli su come Evitare che il Cane in auto stia Male!

cane-in-viaggio

Questo è un problema molto più diffuso di quanto si pensi, al quale ci potrebbero essere più soluzioni. Innanzitutto bisognerebbe abituare da piccolo il vostro cucciolo a viaggiare in auto, per far modo che per lui il viaggio in automobile sia un’abitudine come tante altre. Alcune motivazioni che portano a tale malessere ripetitivo sono le presenti :

  • il Cane già da cucciolo ha avuto esperienze di trasporto negative come ad ad esempio succede per i cuccioli (a prezzi stracciati) provenienti dall’Est Europa. Infatti molti di questi cuccioli vengono separati dalla madre prima del dovuto e vengono fatti viaggiare in condizioni disumane dove oltre a stare male, alcuni muoiono. La conseguenza poi è che il cucciolo ricordi il movimento dell’auto come un’esperienza già provata e negativa;
  • il Cane viene lasciato libero per il portabagagli, o peggio ancora (sanzionabile) per l’abitacolo dell’automobile. Il Cane in questo caso girovagando libero, o peggio ancora guardando fuori dal finestrino, avrà senso di instabilità pertanto sarà colto da vertigini e vomito.

Alcune soluzioni per non fare vomitare, o procurare accumuli d’aria gastrointestinali, il Cane potrebbero essere le seguenti :

  • riporre il Cane in un trasportino di adeguate dimensioni per far modo che esso possa muoversi all’interno dello stesso senza guardare l’ambiente in movimento intorno. Per il Cane se abituato da subito non sarà un COSTRIZIONE ma un CONFORT;
  • agganciare il collare del Cane ad una cintura di sicurezza per Cani, per far modo che lo stesso si muova solo il necessario per il suo Comfort di Viaggio senza appunto vedere intorno tutto l’ambiente che si muove;
  • cercare di non somministrare pasti abbondanti al Cane almeno un paio d’ore prima di un viaggio, ricordandosi che se un viaggio è lungo sarebbe consigliabile fermarsi per una sosta massimo ogni un paio d’ore;
  • cercare di non portare il Cane in auto solo per occasioni poco piacevoli, tipo la visita di routine dal Veterinario, o il trasporto in pensione prima di una vostra vacanza;
  • cercare di confortare il Cane durante il viaggio e magari premiarlo con il suo Snack preferito alla fine del viaggio per far modo che esso colleghi il viaggio con una situazione piacevole;
  • cercare di portare il Cane in auto anche per andare a giocare con altri Cani, o a fare piacevoli gite con voi;
  • dotare il Cane di Collari ai Feromoni, o spruzzare nell’auto dei Feromoni prima di iniziare il viaggio. I Feromoni essendo ormoni simili a quelli della propria mamma, lo renderanno più tranquillo.

Logicamente ci sono oltre a queste altre varianti, anche farmacologiche, che potrà prescrivervi il vostro Veterinario di Fiducia. Vi consiglio però prima di ricorrere a farmaci che dovrete somministrare per tutta la vita (prima dei viaggi) di provare quanto sopra descritto perchè molto probabilmente risolverete il problema. Gabriele Albani We & Pets Animali Zanica Bergamo.

http://www.facebook.com/WeAndPetsZanica/

Perché per il mio Cane scelgo gli Antiparassitari Repellenti? 

saint-hubert se grattant l'oreille dans l'herbe -fleurs jaunesL’ultima cosa che vorrei è che la mia Fay sia continuamente punta da Pidocchi, Pulci, Zecche per far morire gli stessi. So che potrei somministrargli delle pastiglie (?!?) che rilasciano nel sangue una sostanza che fà morire Pidocchi, Pulci, Zecche solo dopo avere succhiato il sangue della mia Fay…però io non voglio che la mia Fay venga punta a priori! Quindi scelgo per lei prodotti antiparassitari REPELLENTI che tengono lontano gli insetti e le loro punture. Mi ha confidato un Medico Veterinario che ci sono Cani allergici alle punture di Pulci, Pidocchi, Zecche che provocano agli stessi dei pruriti interminabili e fastidiosissimi. Pruriti che poi dovranno magari poi essere curati con Farmaci ed unguenti vari. Voi fate quello che volete, io scelgo la REPELLENZA a PRIORI! Gabriele Albani. We & Pets Animali Zanica.

http://www.facebook.com/WeAndPetsZanica/